Studio Bruper

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

ENERGIA ELETTRICA FOTOVOLTAICA: INESAURIBILE, PULITA E GRATUITA

E-mail Stampa PDF

alt

Incontro rivolto alle imprese ed ai privati (EVENTO)

 

Il Comune di Bagnolo San Vito - Assessorato alle Attività Produttive - invita le imprese ed i privati a partecipare all'incontro che si terrà martedì 13 dicembre alle ore 21.00 presso la Sala Civica "Pilona" di Bagnolo San Vito (Mantova). Durante l'incontro - tenuto dall'Ing. Amedeo Arlacchi di Porto Mantovano - verranno informati i cittadini suivantaggi che un impianto fotovoltaico puòdare e soprattutto verranno chiariti i tanti dubbi relativi all'impianto, al Conto Energia e all'opportunità di fare una scelta "pulita" per quanto riguarda la produzione di energia.
"Il mercato italiano del fotovoltaico - afferma l'Assessore alle Attività Produttive Maria Rosa Borsari - negli ultimi due anni ha registrato una crescita significativa: la potenza installata è passata infatti da poco più di 1 GW a fine 2009 a un valore previsto per fine 2011 di 12,5 GW. Tale crescita è stata fortemente incentivata dai vari “conti energia” che sono stati via via messi a disposizione dallo Stato e che hanno garantito un sicuro ritorno economico alle società finanziarie e ai privati che hanno investito nell’installazione di impianti per la generazione di energia fotovoltaica. Il settore ha inoltre fornito occupazione, tra personale diretto e indiretto, a circa 100.000 persone. Oggi, tuttavia, il mondo politico e imprenditoriale italiano torna a interrogarsi sul futuro di questa tecnologia, ed è acceso il dibattito tra chi vorrebbe la fine o la forte limitazione delle tariffe incentivanti e chi invece chiede regole stabili sugli incentivi per permettere lo sviluppo del settore. Non dobbiamo dimenticare che il fotovoltaico è una sorgente di energia rinnovabile con un'importante potenzialità di crescita, tale da permettere all’Italia, in prospettiva, di ridurre considerevolmente la dipendenza dai combustibili fossili di importazione e di soddisfare il trattato di Kyoto".
La serata si propone di contribuire al dibattito sul tema del valore del fotovoltaico per il nostro territorio, principalmente chiarendo dubbi e perplessità e cercando di rispondere all'importante quesito: "Il fotovoltaico in Italia: una straordinaria opportunità di crescita o un costo insostenibile per il paese?”.
Vi aspettiamo numerosi!
NON LASCIARE CHE IL SOLE TRAMONTI SENZA CHE TI ABBIA REGALATO TUTTA LA SUA ENERGIA!

 

Data e ora registrazione: 28/11/2011 14:26
Evento fissato per il 13/12/2011 alle ore 21:00

 

Cos'è un impianto fotovoltaico



Previsioni meteo per tutti i comuni italiani e località turistiche
19°C
Roma
Sereno con innocue velature
Umidità: 69%
Vento: 2 nodi variabile






Notizie Flash da Repubblica.it

ECONOMIA ED ECOLOGIA UN PIANO SOSTENIBILE

Abbattere di circa il 50 per cento i costi della bolletta elettrica, per le famiglie e per le imprese. Risparmiare energia e ridurre le emissioni nocive di CO². Creare 500 mila posti di lavoro, con un indotto economico di 33 miliardi di euro all' anno per dieci anni. E tuttoa "costo zero", attraverso investimenti che alla fine verranno ripagati dai risparmi. Nonè il "libro dei sogni energetici". Ma una proposta concreta lanciata dalla Fondazione consumo sostenibile, di cui è presidente Paolo Landi e a cui aderiscono numerose associazioni dei consumatori, sulla base di una ricerca presentata ieri a Roma dallo Studio Cremonesi Consulenze, nella sede del Gse (Gestore servizi elettrici). Si tratta, insomma, di un piano per una nuova Strategia energetica nazionale, fondata

Leggi tutto...

Notizie Flash

Parte oggi Green Week, edizione dedicata all'acqua

22 Maggio 2012 12:55 AMBIENTE

Al via oggi fino a venerdi' Green Week, la dodicesima edizione della piu' grande conferenza sulla politica ambientale europea. Con lo slogan "Ogni goccia conta", raccoglie a Bruxelles rappresentanti dei governi, del mondo dell'industria e delle universita', organizzazioni non governative che parteciperanno alle oltre 40 sessioni. Il tema conduttore di quest'anno e' proprio l?acqua: nel 2000 l'Ue ha adottato le direttiva quadro sulle acque che prevede un obbligo giuridico alla protezione e al ripristino della qualita' delle risorse idriche in Europa, indicando il 2015 come l'anno entro il quale raggiungere un "buono stato ecologico e chimico". Gia' entro quest'anno gli stati membri sono tenuti a garantire che le misure siano operative, mentre il secondo ciclo di piani di gestione deve essere completato entro il 2015, con i primi piani di gestione del rischio da inondazione degli stati membri.