Studio Bruper

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

GSE Informa

__

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Autore Visite
1 Quinto Conto Energia: chiarimenti sulle richieste di accesso agli incentivi entro i 30 gg solari Amministratore Studio Bruper 246
2 Conto energia: nuova procedura per l’invio delle dichiarazioni di consumo Pubblisher 181
3 FOTOVOLTAICO: ATTIVATO IL PORTALE PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI INCENTIVAZIONE CON IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 6/8/2010) Amministratore Studio Bruper 207
4 QUARTO CONTO ENERGIA: APERTURA DEL REGISTRO PER I GRANDI IMPIANTI E MODELLI DA UTILIZZARE Amministratore Studio Bruper 377
5 QUARTO CONTO ENERGIA, PUBBLICATA LA GRADUATORIA DEI GRANDI IMPIANTI ISCRITTI AL REGISTRO Amministratore Studio Bruper 198
 

Cos'è un impianto fotovoltaico



Previsioni meteo per tutti i comuni italiani e località turistiche
19°C
Roma
Sereno con innocue velature
Umidità: 69%
Vento: 2 nodi variabile






Notizie Flash da Repubblica.it

Co2, il carbone pronto a superare il petrolio entro dieci anni sarà la prima fonte energetica

Secondo le nuove previsioni dell'Aie, la domanda di Cina e India spingerà la domanda del combustibile fossile creando sempre più problemi per le emissioni di gas nocivi. Già entro il 2017 Pechino coprirà la metà della materia prima al mondo

 

 

MILANO - Uno scenario da fine Ottocento: il mondo proiettato verso il nuovo secolo sembra prigioniero di una macchina del tempo che lo sta riportando nel passato. Nel campo energetico, è quello che sta accadendo, nonostante lo sviluppo delle energie rinnovabili. da qui a dieci anni, secondo le ultime previsioni dell'Aie (Agenzia internazionale per l'energia), il carbone è destintao a superare il petrolio come combustibile più usato sul pianeta. Con tanti saluti alla lotta alle emissioni di Co2.

Leggi tutto...

Notizie Flash

Kyoto sorpresa: la crisi rimette l'Italia nei parametri

In marzo una flessione della domanda del 10%. Ma la vera sfida è quella che attende i Paesi da oggi al 2020

Calano i consumi di energia e così l'Italia rientra finalmente nei parametri di Kyoto, proprio nell'ultimo anno di vita del protocollo. Nel primo trimestre 2012, infatti, la domanda di energia si è ridotta dell'1,7%, ma la flessione di marzo, del 10,2%, indica un trend discendente ancora più marcato. Il tonfo è particolarmente evidente nella

Leggi tutto...