Studio Bruper

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Opuscolo Enea

Stampa


OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_01
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_02
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_03
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_04
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_05
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_06
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_07
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_08
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_09
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_10
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_11
OPUSCOLO ENEA FOTOVOLTAICO_Pagina_12
01/12 
start stop bwd fwd


Vedi il pdf

 

Cos'è un impianto fotovoltaico


Previsioni meteo per tutti i comuni italiani e località turistiche
19°C
Roma
Sereno con innocue velature
Umidità: 69%
Vento: 2 nodi variabile


Notizie Flash da Repubblica.it

Rinnovabili termiche, arriva il decreto ai privati 700 mln di incentivi l'anno

Con oltre 12 mesi di ritardo il governo vara il provvedimento per lo sviluppo di solare e biomasse nel riscaldamento. Fondi anche per la messa in efficienza degli edifici pubblici. Lo Stato si farà carico del 40% dell'investimento. Clini: "Non ci saranno speculazioni" di VALERIO GUALERZI


ROMA - Con un ritardo di oltre 400 giorni rispetto alla scadenza prevista, i ministri dello Sviluppo economico Corrado Passera, dell'Ambiente Corrado Clini e delle Politiche agricole Mario Catania hanno varato oggi lo schema di decreto ministeriale per l'incentivazione dell'utilizzo delle fonti rinnovabili nell'energia termica (riscaldamento a biomassa, pompe di calore, solare termico e solar cooling) e delle misure per la messa in efficienza energetica degli edifici pubblici.

Il provvedimento è un tassello fondamentale delle politiche di riconversione del sistema energetico nazionale in chiave sostenibile al quale l'Italia deve puntare anche in virtù dei traguardi fissati dalla direttiva dell'Unione europea "20-20-20" che fissa per il nostro Paese un obiettivo del 17% di energia prodotta da fonte rinnovabile entro il 2020 e un miglioramento dell'efficienza, alla stessa data, del 20%.

 

"Per quanto riguarda le fonti rinnovabili termiche - spiega una nota del ministero dell'Ambiente - il nuovo sistema incentivante promuoverà interventi di piccole dimensioni, tipicamente per usi domestici e per piccole aziende, comprese le serre, fino ad ora poco supportati da politiche di sostegno. Il cittadino

Leggi tutto...

Notizie Flash

Clini: «Nessun limite al fotovoltaico»

«Giusto diminuire le sovvenzioni, ma non ci deve essere
un tetto massimo alla produzione di energia solare»

VERONA - «Non ci deve essere un limite massimo alla produzione fotovoltaica in Italia». Questa frase del ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, ha scatenato un'ovazione nella gremita sala dove si sono tenuti gli Stati generali delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica in Italia, nella giornata inaugurale del Solarexpo 2012 a Verona, la più importante fiera italiana del settore. Applauso che ha sancito la rinnovata pace tra il ministro e il settore fotovoltaico, in rivolta da circa un mese a questa parte dopo la

Leggi tutto...